Archivi autore: Rumi Francesco

14 maggio Udine – Premio Terzani 2022

Premio Terzani 2022
Festival Vicino/Lontano

Serata per la premiazione di Colum McCann

Premia il vincitore ANGELA TERZANI con i figli FOLCO e SASKIA
Intervista di FRANCESCA MANNOCCHI

Ospite musicale RADIODERVISH
in collaborazione con Euritmica

Informazioni sui biglietti

11 novembre ’21 Napoli

RADIODERVISHTOUR IN PRIMA LUCEConcerto a Napoli Basilica San Giovanni Maggiore11 novembre 2021 h 21,00 Il nostro album dei ricordi arriva a Napoli

con alcuni brani di quando eravamo Al Darawish e un sentito omaggio a Franco Battiato.“Programmazione Puglia Sounds Tour Italia 2020/2021” “REGIONE PUGLIA FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro” #WeAreinPuglia #PugliaSoundsPlus

Prevendita: https://www.go2.it/…/radiodervish_-_omaggio_a…/4915Nell’ambito del tour “In prima luce” dove interpretano, innestandoli nel proprio repertorio, i brani degli Al Darawish, la loro prima formazione, i Radiodervish omaggiano Franco Battiato.Franco Battiato è stato un punto di riferimento per il cantautorato mediterraneo dei Radiodervish, i quali hanno condiviso con lui diverse esperienze artistiche e personali, si trovano quindi ad essere parte di questo pop- world- spirituale da lui tracciato. Ed è proprio questo il percorso intorno al quale si sviluppa il tributo che prevede la condivisione di originali interpretazioni delle canzoni di Franco Battiato affiancate dai brani dei Radiodervish e degli Al Darawish più consonanti. A cavallo tra gli anni ’80 e ’90 del secolo scorso gli Al Darawish sono stati una realtà musicale dalla vocazione interculturale che ha ospitato musicisti italiani, palestinesi e greci e che si proponeva come un laboratorio del mondo globalizzato che da li a poco avrebbe preso forma. Si tratta di vibrazioni che hanno dato vita a diverse esperienze musicali e che hanno caratterizzato un periodo fertile della musica italiana, basti pensare a progetti come Kunsertu, Almamegretta, Mau Mau, Agricantus, Sud Sound System, etc…

La canzone, per i Radiodervish, è un laboratorio che vuole invitare l’ascoltatore ad uscire dalla monotonia del pensiero unico per contattare una idea di cultura che ritrovi nella sua vocazione mediterranea la forza per costruire un inedito umanesimo al fine di generare un mondo plurale. In questo senso i Radiodervish tracciano da subito la rotta della loro poetica musicale, dando vita a un originale cantautorato che amano definire “mediterraneo”. L’incontro tra culture diverse viene da loro declinato musicalmente in un incontro tra mondi sonori differenti, accompagnati da testi colti che uniscono lingue diverse, dall’italiano all’arabo, dal francese allo spagnolo e all’inglese.In più di vent’anni di attività, i Radiodervish sono stati ospiti dei più importanti palcoscenici italiani ed internazionali: il Blue Note di Milano, il Dingwalls di Londra, l’Olympia di Parigi, l’Opera House del Cairo, il Festival de Carthage in Tunisia, etc. Numerose collaborazioni con Franco Battiato, Giovanni Lindo Ferretti, Noa, Giuseppe Battiston, Nicola Piovani e molti altri.

Sul palco:Nabil Salameh, voce, buzuki, percussioni Michele Lobaccaro, chitarra, basso, cori Alessandro Pipino, tastiere, fisarmonica, cori Pippo Ark D’Ambrosio, percussioni e batteria

“Programmazione Puglia Sounds Tour Italia 2020/2021”“REGIONE PUGLIA FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro” #WeAreinPuglia#PugliaSoundsPlus