"In Search of Simurgh" va a teatro

IN SEARCH OF SIMURGH

con Teresa Ludovico e i Radiodervish Progetto luci e spazio scenico a cura di Vincent Longuemare


“In search of Simurgh” è uno spettacolo nella forma di un’avvincente suite orientale nella quale le canzoni e le musiche dei Radiodervish si intrecciano alle parole dell’attrice Teresa Ludovico.

L’opera teatrale ispirata ad un classico della letteratura Sufi, Il Verbo degli uccelli (Mantiq at-Tayr), scritto nel XII secolo dal mistico persiano Farid ad din Attar, è una ricca e raffinata esposizione di delicata poesia e di profonda sapienza mistica e filosofica paragonabile solo, nella cultura occidentale, alla Divina Commedia di Dante.

La trama rappresenta un esaltante viaggio di formazione, di crescita ed evoluzione interiore.

Lo spettatore viene invitato a compiere un percorso educativo uscendo da vecchie credenze e convinzioni per rinascere ad un mondo nuovo. Un percorso metaforico che risuona con il più profondo desiderio umano di cambiamento e miglioramento della propria condizione.

I Radiodervish e

Teresa Ludovico, narrano del viaggio di uno stormo di uccelli attraverso 7 valli, dell’Amore, della Conoscenza, del Distacco, dell’Unificazione, dello Stupore, della Privazione e dell’Annientamento, per arrivare al Re Simurgh che alla fine si svelerà come un immagine riflessa dei trenta uccelli superstiti del lungo avventuroso cammino.

Aneddoti, racconti mistici e favole d’amore descrivono un meraviglioso affresco di un’umanità composita e popolata da re, principesse, bellissimi giovani dal petto d’argento, fanciulle dal volto di luna, arcangeli che parlano con gli uomini e viandanti poverissimi e pieni d’amore.

I personaggi e le vicende narrate offrono materia ideale per l’affabulazione attoriale di Teresa Ludovico, voce recitante dei suoi scritti “Ali di Polvere”, e per le preziose atmosfere orientali e fiabesche richiamate ed esaltate dalle melodie e dal canto dei Radiodervish con musiche tratte dal loro disco “In search of Simurgh” (pubblicato in Italia nel 2004 – Il Manifesto; Cosmasola s.n.c e in Giappone, Corea, Taiwan, Cina e Taiwan nel 2006 – Cosmasola).

 


5 pensieri su “"In Search of Simurgh" va a teatro

  1. Jaime Boada

    Di cosa si debe parlare adesso al mondo?… di questo, il viaggiio per cercare al Re Simurgh, delle veritá nascoste che svegliano al’uomo. Grazie Radiodervish.

    Jaime Boada
    Teatro-Simurgh
    Quito/Ecuador

I commenti sono chiusi.